Notizie

immagine Mangiare male uccide più del fumo

Mangiare male uccide più del fumo

"Mangiare male uccide più del fumo, della pressione alta e di qualunque altro fattore di rischio". Questa la conclusione di uno studio pubblicato su The Lancet, al quale hanno contribuito oltre 130 scienziati di quasi 40 Paesi del mondo, coordinati da Ashkan Afshin dell'Institute for Health Metrics and Evaluation (IHME) dell'università di Washington. Secondo gli autori, a livello globale una morte su 5 è riconducibile ad un'alimentazione scorretta. Nello specifico, nel 2017 i morti per malattie cardiovascolari, tumori e diabete associati all'alimentazione sono stati 10,9 milioni, contro gli 8 riferiti al tabacco e ai 10,4 da ipertensione.

immagine Le "mani pulite" degli italiani

Le "mani pulite" degli italiani

Una recente ricerca di Top Doctors (www.topdoctors.it) ha indagato a fondo nell'abitudine degli italiani a lavare le mani, ed è emerso che siamo abbastanza attenti a questa fondamentale pratica igienica, da ripetere - secondo gli esperti - per almeno 5 volte al giorno. Dai dati raccolti, infatti, poco meno della metà delle persone (46%) si lava le mani tra le 5 e le 10 volte al giorno; a cui si aggiungono un buon 15% che, a rischio fobia, ripete l'operazione per più di 10 volte. Quindi, a conti fatti, sei italiani su dieci si comportano positivamente.